Il Gattamelata

Ristorante Il Gattamelata

Narni è un paese dell’Umbria a dir poco magico, non ci stupisce il fatto che uno dei libri di fantasia più famosi degli ultimi anni sia ispirato proprio al suo borgo (per chi fosse poco affine al settore parliamo di Narnia). In questo contesto che ci riporta indietro ai tempi di castelli medioevali, principi e dame, cosa c’è di più suggestivo che consumare il proprio pasto in un palazzo d’epoca perfettamente conservato ? Questo è Il Gattamelata, ristorante di Narni dedicato all’omonimo pittore originario di queste terre e che abbiamo avuto modo di provare. Il ristorante si trova in Piazza della Comunità, la piazza attraversata dalla Via Flaminia e che rende la location molto accessibile da qualsiasi direzione si arrivi.

Manfricoli al tartufo nero e tortellone ripieno

La tipica pasta umbra, i manfricoli, sono qui presentati in una ricetta semplice ma davvero  gustosa ; in bianco con il tartufo nero (rigorosamente locale : scorzone d’estate ed a Settembre, nero ad Ottobre e Novembre) cacio e pepe. Un piatto davvero gustoso, squisitamente autunnale, con il giusto bilanciamento di olio ed una leggerissima punta di piccantezza. Squisito anche il tortellone ripieno di chianina ed il tortino di patate con guanciale. Ovviamente il Gattamelata offre tanti altri piatti della cucina Umbra e Laziale, serviti sempre con cura.

Splendida vista ed atmosfera riservata

I posti migliori del ristorante sono sicuramente quelli che guardano verso la piazza ed il Duomo ; una vista davvero splendida sulla parte antica di Narni in un’atmosfera sempre molto riservata e quasi silenziosa (abbiamo avuto la fortuna di mangiare sempre in occasioni non particolarmente affollate). Servizio puntuale, prezzi ragionevoli anche commisurati a ciò che si mangia e alla bellezza del posto.

Attenzione però : alcuni nostri attenti lettori ci hanno segnalato che dagli inizi del 2017 è probabilmente cambiata gestione. Appena possibile torneremo a provare il ristorante per verificare se la valutazione va modificata rispetto al passato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*